Cassa Integrazione “Covid-19”

0
23

Il nuovo ammortizzatore può essere richiesto praticamente da tutte le imprese industriali, con causale specifica “Covid-19”. La domanda può essere retroattiva, vale a dire può essere presentata per periodi (di sospensione o riduzione dell’attività) decorrenti dal 23 febbraio 2020, per una durata massima di 9 settimane.

Nel presentare la domanda l’impresa non dovrà redigere e presentare all’INPS, in allegato alla domanda la relazione tecnica ma solo l’elenco dei lavoratori beneficiari. Il termine di presentazione delle domande è individuato alla fine del quarto mese successivo a quello in cui ha avuto inizio il periodo di sospensione o di riduzione dell’attività lavorativa. L’accordo sindacale può essere concluso anche in via telematica e non è richiesto per le aziende che occupano meno di 5 dipendenti.

L’importo dell’indennità segue la stessa regola della Cassa Integrazione Ordinaria e Straordinaria, ovvero, prevede il versamento al lavoratore di un’indennità pari all’80% dello stipendio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui